Siamo in Normandia, in un inaspettato, caldissimo luglio. La tappa a Mont St. Michel è obbligatoria. Abbiamo programmato di vederlo in un giorno, arrivando al b&b la sera verso le 7 e visitando il sito il giorno seguente. Come sempre ci capita, siamo in ritardo sulla tabella di marcia e arriviamo al b&b alle 9 passate.

Si chiama Auberge de la Baie (consigliato!!!). Guardate qui sotto e capirete perché è davvero speciale. Parcheggiamo, prendiamo le valigie e ci dirigiamo verso il check in.

Questo è quello che vediamo girato l’angolo, ancora prima di arrivare alla porta d’entrata.

Mont St. Michel Normandia Francia

L’arrivo a Mont St. Michel

L’interminabile tramonto estivo del nord Europa ci regala una visione tanto bella da sembrare finta. Facciamo il check in, rifiutiamo la cena che vorrebbe offrirci il proprietario, lanciamo i trolleys in camera e corriamo alla navetta che porta a Mont St. Michel. Riusciamo a prenderla al volo, siamo praticamente gli unici ad andare al sito, tutti stanno tornando via.

Da vicino è ancora più bello.

Mont St. Michel Normandia Francia

Mont St. Michel

Le orde di turisti se ne stanno andando, i ristoranti chiudono e i negozi di souvenir hanno già abbassato le serrande. Eppure camminiamo per le stradine che si fanno a mano a mano più buie. Esplorare uno dei luoghi più visitati al mondo, in quasi totale solitudine, ha del magico.

Saliamo fino all’Abbazia (chiusa) e ammiriamo il tramonto che Mont St. Michel ci regala con la bassa marea.

Mont St. Michel Normandia Francia

Mont St. Michel

Rimaniamo il più a lungo possibile e prendiamo l’ultima navetta disponibile (dalle 8 di sera a mezzanotte la navetta è gratis, non si paga) e torniamo al b&b, stanchi morti ma soddisfatti.

Naturalmente è tutto chiuso, la cena consiste in un pacchetto di creckers in due, ma ne è valsa la pena.

La mattina dopo, siamo svegliati da uno scalpiccìo lunghissimo e continuato. Scoprirò solo dopo che un enorme gregge di pecore passa, tutte le mattine, di lì.

Svegliati la vista dalla finestra è questa:

 

Mont St. Michel Normandia Francia

 

********************************

Se state pensando di andare a Mont St. Michel, fate una tappa anche a Saint-Malo, la città corsara, perché merita davvero, oppure leggete qui per scoprire quali sono i punti panoramici più belli di Bretagna e Normandia.

Ti è piaciuto? Pinnalo!

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

La capa, dalla cui mente è nato Chicks andTrips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l’ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d’arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e pettinare gatti. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de “I Cassiopei (Biografie non autorizzate)” e “Storia di Biagio“.

error: Questo contenuto è protetto. Puoi chiedere il permesso all\'ADMIN