Nel corso nel nostro giro del Canada orientale, una tappa obbligatoria è stata Ottawa, capitale federale dello Stato.

In questa città si concentra l’attività dei ministeri, del governo federale, delle Ambasciate e del Parlamento del Canada.

La città è davvero bella, pulitissima, molto sicura (la criminalità è pari a zero o giù di lì), piacevole da girare anche di sera, poiché offre locali per ogni gusto.

Noi ci siamo arrivati nel tardo pomeriggio e abbiamo subito optato per un giro esplorativo. Il Parlamento la fa da padrone ed davvero un edificio imponente.

Ad un certo punto abbiamo iniziato a pensare cosa mangiare per cena e io non ho avuto dubbi.

Cenare mangiando Beaver Tails

Quando mio marito racconta a qualcuno che ho mangiato code di castoro, di solito l’interlocutore mi guarda con la faccia disgustata e sconvolta. Tutto sta a spiegare che si tratta di un semplice gioco di parole.

La forma a paletta della coda dei castori ha ispirato i canadesi e ad Ottawa non potevo certo lasciarmi sfuggire l’opportunità di mangiare Beaver Tails.

Si tratta di frittelle ovali sulle quali si può mettere ogni ben di Dio.

Crema di cioccolato, smarties, oreo sbriciolati, crema alla vaniglia, burro d’acero (di una bontà indescrivibile) o sciroppo d’acero, mele e cannella, cannella e zucchero, banane a fette, cioccolato a scaglie… insomma il paradiso per una golosa come me!

Credo che ne esista anche una versione salata, ma quando mi sono avvicinata al chiosco per consumare quella che avrebbe sostituito la mia cena, non me ne sono preoccupata e mi sono concentrata sulle varianti dolci.

Ho scelto una versione locale con burro d’acero e sciroppo al cioccolato. Il tempo di immortalarla con uno scatto e ho lasciato che le mie papille gustative impazzissero di gioia.

Per i curiosi dico che il burro d’acero è una pasta semisolida fatta solamente di sciroppo d’acero. Ovviamente è dolcissima, ma sembra faccia meno male dello zucchero bianco. Sarà vero? Non lo so, ma è davvero buonissimo.

Canada Ottawa

Abbiamo trovato chioschi Beaver Tails anche in altre città canadesi, ma quelle di Ottawa erano decisamente le code più buone.

E voi… qual è  la cosa più strana che avete mangiato?

Questo post è stato scritto da:

FrancescaGi

FrancescaGi

Romana di nascita, sabina di azione, mamma di cuore. I suoi viaggi sono un mix tra il suo animo cittadino e l’amore incondizionato per la natura della mezza mela con cui condivide la vita. “Alla fine però sono venuti dei bei mix”, assicura lei. Chissà se la pensa così anche Luna, la coniglia nana più viziata del mondo, che li attende con pazienza a casa ogni volta. Anche se di fatto è un avvocato, Francesca dice di non avere ben chiaro cosa vuole fare da grande, ma sarà bene che lo capisca in fretta perché suo figlio di 3 anni le ha chiesto come regalo una Ducati Panigale!