Burano, l’isola a sette kilometri di navigazione da Venezia, è uno di quei luoghi che riconciliano con il mondo.

È accessibile solo via mare (capirai, direte voi, essendo un isola…) e sebbene la sua distanza da Venezia non sia poi così grande, il viaggio può durare anche 50 minuti.

Il vaporetto infatti fa diverse fermate prima di arrivare a Burano e per chi soffre il mal di mare il viaggio può essere decisamente noioso. Ma ne vale la pena.

Di Burano ho sentito parlare tantissime volte, ma anche se questo era il mio quarto viaggio a Venezia, non c’ero mai stata.

Questa volta ho deciso di rimediare.

burano

Burano

Di primo mattino prendo il traghetto e mi imbarco. L’isola è molto piccola, si gira in mezza giornata o anche meno se siete dei gran camminatori.

Ma non ha alberghi. Per cui, la visita deve iniziare e finire per forza in giornata.

Arrivare a qui è emozionante. I colori delle case si vedono arrivando all’attracco del vaporetto. La guida mi dice che sono due i motivi per i quali le case di Burano sono così colorate.

burano

Il primo è che durante gli anni della peste, le case dei contaminati erano dipinte di bianco. Gli altri quindi, per distinguersi, coloravano i muri dei colori più accesi possibile.

Il secondo motivo è che Burano era un’isola di pescatori. E sta su una laguna chiusa. Per cui d’inverno, quando la nebbia non si alza per giorni e giorni, avere dei colori come punto di riferimento per tornare a casa, è molto utile.

burano

L’unica cosa da fare a Burano, oltre comprare merletti se avete soldi, è perdersi. Perdersi per le viuzze strette e tra le case colorate, con i panni stesi al sole ad asciugare.

Anche se è così vicino a Venezia, basta uscire dalla via principale e non ci sono quasi più turisti. Le strade si fanno meno affollate e Burano diventa magia pura.

burano

Andare a Burano

Come già detto, l’unico accesso è tramite il vaporetto. Io ho preso quello in partenza da Fondamenta Nove che impiega circa 50 minuti, fermandosi anche a Murano e Mazzorbo.

Il biglietto singolo costa 7.50 Euro a persona ma conviene fare il biglietto turistico 24 ore.

Con 20 Euro a testa, per 24 ore potrete scorrazzare per la laguna come vi pare e piace e fare un salto anche a Murano e Torcello – che vale la pena visitare.

burano

burano

burano

***********************************************

Se avete in mente un viaggio nella laguna, forse vi interessa il mio articolo su I Misteri di Venezia.

Ti è piaciuto? Pinnalo!

burano villaggio colorato

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Burano

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

 

La capa, dalla cui mente è nato Chicks and Trips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l'ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d'arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e cadere da cavallo. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de "I Cassiopei (biografie non autorizzate) e "Storia di Biagio"