Capitale della gloriosa terra di Scozia, Edimburgo è una di quelle meravigliose città da girare a piedi, senza fermarsi mai.

Offre panorami mozzafiato, scorci degni di un piccolo villaggio dei Costwolds, castelli e palazzi reali.

Insomma, non può non piacere.

La prima cosa da sapere è che si pronuncia Ed’n’bra.

Edimburgo Scozia Cimitero Greyfriars

Edimburgo giorno 1: cosa vedere?

La prima sosta di Edimburgo è proprio lungo i binari del tram che dall’albergo ci porta in centro: i Princess Street Gardens.

Edimburgo Scozia Princess Street Gardens

Come tutti i parchi britannici sono curatissimi, costellati di panchine sulle quali godersi il tempo libero o un pranzo all’aria aperta e offrono una spettacolare vista sul Castello.

Edimburgo vista castello

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Il Castello di Edimburgo è un classico da visitare della capitale scozzese (armatevi di pazienza perché in estate la fila per entrare è molto lunga); offre viste bellissime sulla città ed ospita anche una parte dei gioielli della Corona.

Edimburgo castello entrata

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Dal Castello parte il Royal Mile, la strada principale della Old Town che porta fino al palazzo reale, l’Holyroodhouse Palace – residenza della Regina quando è a Edimburgo.

Royal Mile edimburgo

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Il Royal Mile è il fulcro turistico della città vecchia.

Dal Royal Mile  potete avventurarvi nei vicoli medioevali (che si dice siano infestati da fantasmi) della Old Town, come Victoria Street, deliziosa stradina a ciottoli piena di negozietti colorati che porta a Grassmarket.

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

DSC_0035

Nella Piazza del mercato delle erbe (Grassmarket) un tempo si tenevano le pubbliche impiccagioni e vi troverete pub dai nomi strepitosi come The Last Drop (ultima sosta per i condannati a morte) e The White Hart Inn (aperto nel 1516!) dove il poeta Robert Burns, orgoglio scozzese, scrisse alcuni dei suoi versi.

Si dice che i ciottoli della Piazza fossero così sconnessi che addiruttura una volta un tizio che vi fu impiccato, tornò in vita a causa dei fortissimi sobbalzi che faceva il carretto che lo stava portando al cimitero.

Non so se sperare che sia una sola leggenda o no!

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Cattedrale di St. Giles

Proseguendo per il Royal Mile si trova la Cattedrale di St. Giles e poi, più avanti (finalmente!) il palazzo reale, l’Holyroodhouse Palace – che non vedevo l’ora di visitare.

La principessa che è in me ha un debole per i palazzi della Regina Elisabetta.

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

DSC_0021

Peccato che proprio quel giorno, il Principe Carlo e la consorte fagianella abbiano deciso di dare una festa e che non si possa neanche avvicinarsi. (Holy s**t! Si può dire?) – (quando sono in Scozia, i Principi di Cornovaglia prendono il nome di Duca e Duchessa di Rothesay – lo sapevate? Io no!)

IMG_7079

Ingoiando la delusione, ci procacciamo la cena e, visto che il sole sta tramontando (anche se sono oramai le 10!), decidiamo di fermarci per cena e tornare in albergo.

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

DSC_0011

Edimburgo giorno 2: camminare, camminare, camminare!

La mattina del secondo giorno decidiamo di salire la Calton Hill dalla quale, secondo lo scrittore scozzese Robert L. Stevenson, si gode la più bella vista sul Castello di tutta Edimburgo (eh sì, in effetti ha ragione da vendere!).

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Proprio in cima alla collina si trova il National Monument, una specie di Partenone scozzese, un progetto mai portato a termine (e che poco ha a che vedere con il resto della città); ma sulla Calton Hill si possono anche vedere il Monumento a Nelson e il City Observatory, tutti punti panoramici, ottimi per fare foto.

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

DSC_0045

Nel pomeriggio decidiamo di sfidare noi stessi e di tentare l’ascesa sull’Arthur’s Seat, il vulcano spento che domina la città (sì, visto così non fa molta impressione, ma…).

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

La salita è impervia e lunga, ci impieghiamo circa due ore ad arrivare in cima, prendendo il sentiero più facile (meno ripido).

Alla fine ne varrà la pena, ma credetemi, è stata durissima!

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Mentre il sole si prepara al lungo tramonto scozzese, facciamo una passeggiatina defaticante nella New Town che sorprende anch’essa per gli scorci che offre sui palazzi cittadini.

I palazzi di Edimburgo sono bellissimi, molto britannici, ma con quel tocco di medioevo che li rende unici, degni della capitale del Regno di Scozia.

Edimburgo Edinburgh Scozia Scotland

Edimburgo Scozia

Edimburgo e il suo personaggio più famoso: Harry Potter

La giornata sta per finire, ma chiaramente non posso andare via senza un’ultima sosta prima di tornare in hotel: The Elephant House.

DSC_0076

La leggenda narra che in questo piccolo pub scozzese, negli anni ’90, una madre single e disoccupata venisse a trascorrere le giornate al caldo (per risparmiare sul riscaldamento del suo modesto appartamento nei sobborghi di Edimburgo), mentre la bimba era a scuola, acquistando un solo caffè al giorno e facendoselo bastare per un intero pomeriggio, mentre fantasticava e scriveva storie da raccontare la sera alla figlia per farla addormentare.

Quelle stesse storie avrebbero incantato, una volta trascritte su carta negli anni a venire, intere generazioni di lettori.

Ebbene sì, con non poca emozione mi trovo in pellegrinaggio davanti al pub in cui J.K. Rowling scrisse il primo capitolo di Harry Potter. Qui davanti, nessun babbano, solo maghi e streghe.

E vi assicuro che siamo in tanti!

Rinfrancati e galvanizzati dalle sensazioni che ci ha lasciato questa bellissima città, lasciamo Edimburgo e ci prepariamo ad affrontare, l’indomani, le tortuose stradine delle highlands!

Visitare Edimburgo: info pratiche

Come tutte le città britanniche, anche Edimburgo può essere molto cara. Se vi piacciono i siti turistici, un modo per risparmiare c’è: il Royal Edinburgh Pass.

Si può acquistare on line e vale per due giorni. In due giorni potrete vedere il Castello, Il Holyrood House Palace e il Britannia. Inoltre potrete sfruttare i bus Hop on Hop off.

********************************************************

Se state programmando un viaggio in Scozia, forse vi interessa Itinerario: Scozia in 11 giorni, oppure cliccate qui per leggere gli altri articoli che abbiamo scritto su questa parte del Regno Unito.

****************************************************edimburgo itinerario cosa vedere

Edimburgo

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

 

La capa, dalla cui mente è nato Chicks and Trips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l’ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d’arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e cadere da cavallo. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de “I Cassiopei (biografie non autorizzate) e “Storia di Biagio

 

error: Questo contenuto è protetto. Puoi chiedere il permesso all\'ADMIN