Seguendo il Tamigi verso est si scopre una parte di Londra fuori dalle solite rotte turistiche, che nasconde veri e propri gioielli, come il bellissimo Hampton Court Palace (quello di Enrico VIII per capirsi) e i Royal Bothanic Gardens di Kew, detti anche i Kew Gardens o, in italiano, Serre di Kew.

Kew Gardens Londra

Kew Gardens: cosa sono

A soli trenta minuti di metro dal centro di Londra (Zona 3) potrete vedere quello che è definito il giardino botanico più bello del mondo e che – la leggenda narra – pare contenga tutti i tipi di piante presenti nel Regno, (ex) colonie incluse.

I Kew Gardens ospitano più di cinquantamila specie di piante e vi assicuro che non bisogna essere degli esperti botanici per apprezzarne la bellezza.

Kew Gardens Londra

Sono grandi più di trecento acri. Al loro interno hanno sia le classiche serre di vetro (in realtà sono costruzioni bellissime ed enormi), che giardini, boschetti, ristoranti, parchi gioco e addirittura un percorso da fare a dieci metri da terra, sulle cime degli alberi secolari, che mostra il mondo dal punto di vista degli uccellini che nidificano dentro al parco dei Kew Gardens (non lo fate se soffrite di vertigini).

I Kew Gardens ospitando tutte le piante del Regno, anche quelle tropicali.

Il microclima all’interno delle serre è talmente umido da essere bagnato: dopo circa tre secondi dall’entrata nella prima serra, sono ridotta così.

Kew Gardens Londra

Ogni pianta, albero, fiore o muschio ha un cartellino con il nome latino, inglese e il luogo d’origine.

Ci sono talmente tante cose da vedere e notare, che hanno installato persino cartelli che indicano dove guardare, per non far perdere ai visitatori neanche una delle meraviglie ospitate all’interno dei Kew Gardens.

Kew Gardens Londra

I Royal Bothanic Gardens di Kew ospitano ogni anno decine di iniziative per le scuole, un festival della letteratura e chiaramente, come tutti i musei britannici, anche uno shop con cose bellissime e nel quale lasciare uno stipendio.

Per rendere l’idea di quanto siano belli i Kew Gardens e che dovete assolutamente metterli nella lista delle cose da vedere la prossima volta che andrete a Londra, vi informo che sono stati inseriti tra i siti Patrimonio UNESCO.

Soprattutto grazie alla enorme serra in vetro (che vedete nella seconda foto), la più grande rimasta di epoca vittoriana.

Per dire.

Kew Gardens Londra

Kew Gardens: come arrivare e ticket di ingresso

Per arrivare si può prendere la tube (District Line) o la Overground (linea Arancione), fermata Kew Gardens. Attraversate Lichfield Road per entrare dal Victoria Gate Information Centre.

I biglietti costano 10 sterline per gli adulti e includono 1 sterlina di donazione (che si può anche non pagare). Se volete risparmiare, comprate i biglietti on line e avrete 1 sterlina di sconto.

Kew Gardens Londra

***********************

Se volete altre dritte su cosa visitare a Londra, cliccate qui.

***********************

Ti è piaciuto? Pinnalo!

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

La capa, dalla cui mente è nato Chicks andTrips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l’ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d’arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e pettinare gatti. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de “I Cassiopei (Biografie non autorizzate)” e “Storia di Biagio“.

error: Questo contenuto è protetto. Puoi chiedere il permesso all\'ADMIN