Di solito i simboli delle grandi capitali sono grandi monumenti, come la Tour Eiffel per Parigi e il Colosseo per Roma, ma nel caso di Bruxelles l’icona della città è rappresentata da una piccola statua.

Il Manneken Pis è una statuina in bronzo raffigurante un bambino che fa la pipì, collocata all’angolo fra due vie nel centro della città.

Il Manneken Pis di Bruxelles

Il Manneken Pis di Bruxelles

Non è ben chiaro come mai questa statua sia diventata il simbolo di Bruxelles, ma pare che i suoi abitanti la amino tantissimo.

Addirittura dal XVIII secolo (eh sì, perché la statuina attuale risale almeno al principio del 1600) hanno creato per il bimbetto desnudo i più svariati costumi (sono oltre 800), che ogni tanto gli vengono fatti indossare, in occasione di determinate ricorrenze, e che vengono esposti nel museo di storia cittadina.

Vetrina negozio di souvenir a Bruxelles

Vetrina negozio di souvenir a Bruxelles

Per i turisti è un must andare a vederlo, e fotografarlo, ma ci si accorge presto che questo bimbetto è davvero un prezzemolino.

A Bruxelles lo si trova in ogni dove, declinato in ogni forma possibile ed immaginabile di souvenir kitsch, cartoline, magliette, portachiavi, fantoccio all’entrata dei negozi e dei locali, sui manifesti pubblicitari e così via.

Vetrina negozio di cioccolato a Bruxelles

Vetrina negozio di cioccolato a Bruxelles

Fra i souvenir mi ricordo gli infiniti cavatappi a soggetto, e dato che sono una signora non mi dilungherò nello spiegarvi dove era collocata la vite per cavare il tappo…

Manneken Pis

ll Manneken Pis che vi dà il benvenuto nel negozietto di waffles

Insomma, io non so voi, ma per quanto mi riguarda, superate le 24 ore di esposizione a questo tipo di souvenir io avevo finito per sviluppare quasi una sorta di insofferenza, perché questo bimbetto pisciarolo ti perseguita veramente dappertutto!

Il Manneken Pis nelle pubblicità

Il Manneken Pis nelle pubblicità

Eppure gli abitanti di Bruxelles devono pensarla diversamente perché esistono, sempre in zona centro, altre due statuine – molto più recenti – raffiguranti una bambina acciucciata per fare pipì, e un cagnolino che fa la pipì per strada.

Le predilezioni dei belgi danno da pensare 🙂

***********************************

State pensando a un viaggio in Belgio? Leggete qui gli articoli in cui parliamo di Bruges!