La Mezquita di Cordoba: una delle cose che le diverse guerre tra religioni che si sono susseguite nel corso dei secoli in Andalusia, non è riuscita a rovinare del tutto.

Alcuni la chiamano la Grande Moschea, altri la Cattedrale dell’Immacolata Concezione di Maria Santissima in Cordova.

Fu costruita per essere divisa tra moschea e chiesa, poi la chiesa fu distrutta e ne fu fatta solo una moschea, poi la moschea fu presa dai cristiani e all’interno fu costruita una chiesa.

Insomma, i soliti casini che con Dio, non hanno niente a che vedere.

E’ sempre affollatissima di turisti, e vi consiglio di andare la mattina presto. Appena apre: noi siamo riusciti a godercela durante la prima ora d’apertura, quando c’era ancora pochissima gente.

Mezquita Cordova Andalusia

Mezquita di Cordoba: interno

Dall’interno della Mezquita di Cordoba non si riesce davvero a vedere la fine delle (più di) 850 colonne che suddividono le 19 (sì, diciannove) navate. Sembra di trovarsi in una foresta in cui le cime degli alberi sono rosse e bianche.

Per me che sono abituata a vedere le chiese più belle del mondo, è davvero uno spettacolo inusuale e affascinante.

Mezquita di cordoba Andalusia

Una cosa curiosissima da sapere della Mezquita di Cordoba, è che il mihrāb, la nicchia all’interno di ogni moschea che indica dove è situata la Ka’ba (costruzione che si trova al centro esatto della Mecca), per pregare in quella direzione, non è affatto orientata verso la Mecca!

La leggenda narra che l’emiro Abd al-Raḥmān (che iniziò l’ingrandimento della moschea dopo la distruzione della parte cristiana) avesse in realtà voluto orientare le sue preghiere verso la moschea di Damasco, dalla quale lui proveniva e dalla quale era stato cacciato.

Sarà una bugia per rimediare a un errore grossolano?

Mezquita Cordova Andalusia

Non so se sia vero, ma so di certo che è una delle cose più splendenti che abbia mai visto.

Le scritte e i mosaici di oro zecchino la rendono opulenta e misteriosa e il sole che filtra dalle finestre, fa il resto.

Mezquita di Cordova Andalusia

Quella che vedete lì in fondo, al di là del Puente Romano che attraversa il Guadalquivir, è la Mezquita di Cordoba vista da fuori, in una calda sera estiva.

meraisla1

 

Vi interessa Cordoba? Leggete Cordoba in cartoline!

Mezquita

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

 

La capa, dalla cui mente è nato Chicks and Trips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l'ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d'arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e cadere da cavallo. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de "I Cassiopei (biografie non autorizzate) e "Storia di Biagio"