Non siamo di quelli che devono mangiare italiano quando sono all’estero e che poi si lamentano perché “certo che la pasta non la sanno proprio fare”. Ho sempre preferito mangiare cibo locale che ricercare improbabili sapori familiari.

È anche vero però che ci tratterremo a Seoul un po’ di tempo e nostro figlio, pur mangiando davvero di tutto, manifesta a volte desiderio di cibo italiano. Non mi sento di fargliene una colpa e quando possiamo lo assecondiamo.

Certo, non sempre ci dice bene. A volte giusto la sua ingenuità di bambino gli consente di dire “buonissimo!“. Ci sono sempre le eccezioni sorprendenti, per fortuna.

Abbiamo accolto di buon grado l’invito di un’amica a provare un ristorante italiano che ha definito senza esitazione il migliore di Seoul: il Ristorante Brera.

Dove si trova il Ristorante Brera a Seoul

Il Ristorante Brera di Seoul si trova vicino alla fermata metro Beotigogae, della linea 6. Usciti dalla metro, vedrete un gommista. Fate cento metri di questa stradina in salita, che si trova sul retro del negozio del gommista, e sarete arrivati.

Vi accoglierà una inconfondibile serranda rossa.

I Ristorante Brera di Seoul è un locale è semplice ma accogliente, con una nota di rosso che impreziosisce l’ambiente. Un’ampia vetrata che affaccia sulla via sottostante dà luce allo spazio.

Il personale è gentile e attento. Sul loro sito internet troverete il menù completo di prezzi e anche il form per prenotare. La prenotazione è vivamente consigliata, soprattutto a cena.

Il cibo

Tutto quello che abbiamo mangiato era buonissimo.

Mio figlio ha scelto spaghetti alle vongole che gli sono stati serviti direttamente dentro la padella (cosa che lo ha particolarmente entusiasmato). La porzione è decisamente abbondante, tanto che viene consigliata per due persone. Le vongole era fantastiche (dolcissime) e il sughetto perfetto.

Non capita spesso nemmeno in Italia di mangiare pasta così buona.

mangiare italiano seoul corea del sud ristorante brera

Mio marito ha invece scelto fettuccine di Gaeta con gamberi, zucchine, bacon e pomodorini. Era un piatto sensazionale. Praticamente nostro figlio gliene ha mangiata metà, perché ha detto che era “troppo buona”.

Io ho invece scelto di provare la pizza margherita. Anche in questo caso la soddisfazione è stata notevole. Pizza croccante, ben condita, mozzarella e basilico fresco.

Promossa a pienissimi voti.

Al tavolo dietro di noi, otto ragazze coreane hanno scelto di condividere diversi primi e tre pizze. Un ottimo sistema per assaggiare molte più cose.

Non è un caso che questo locale sia fortemente consigliato dagli italiani che vivono a Seoul. Anche i prezzi mi sono sembrati perfettamente in linea con la qualità del cibo offerto.

In sottofondo suonano canzoni pop italiane tra le più famose. E mangiare pizza a Seoul ascoltando “Roma Capoccia” vi confesso che fa il suo effetto.

Visto che il nostro soggiorno qui si protrarrà ancora, torneremo di sicuro.

***************************************************

📌 Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Questo articolo è stato scritto da:

FrancescaGi:

Romana di nascita, sabina di adozione, mamma di cuore. I suoi viaggi sono un mix tra il suo animo cittadino e l’amore incondizionato per la natura della mezza mela con cui condivide la vita. “Alla fine però sono venuti dei bei mix”, assicura lei. Chissà se la pensa così anche Lampo, il gatto più amato e viziato del mondo, che li attende con pazienza a casa ogni volta. Anche se di fatto è un avvocato, FrancescaGi dice di non avere ben chiaro cosa vuole fare da grande, ma sarà bene che lo capisca in fretta perché i su0i figli le hanno chiesto come regalo una Ducati Panigale!

error: Questo contenuto è protetto. Puoi chiedere il permesso all\'ADMIN