Mi piace da impazzire la cura della pelle, sono sempre alla ricerca di prodotti nuovi, naturali e vegani che mi aiutino a idratare, detergere ed elasticizzare.

Essendo una grande fan della marca PuroBIO, non appena hanno fatto uscire la linea ForSkin – dedicata proprio alla skincare – ho iniziato a provare tutti i prodotti.

Ecco il primo (e forse il mio preferito) di cui vi voglio parlare: il Siero in Olio PuroBIO For Skin illuminante ed elasticizzante.

Leggi anche: mani perfette, anche in viaggio

PuroBIO: la marca

La marca PuroBIO nasce inizialmente come produttrice di make-up, ma da quando ha iniziato a fare articoli per la cura delle pelle, non manca mai nel mio beauty case.

Perché mi piace tanto PuroBIO? Innanzitutto per l’etica del gruppo: tutte le materie prime utilizzate provengono da coltivazioni biologiche e rispettose dell’ambiente, i prodotti non hanno alcun ingrediente di origine animale (è una delle marche certificate VEGAN OK) e infine perché non hanno mai testato sugli animali.

Se tutto questo non vi bastasse, aggiungo anche che hanno ottime idee, come il Siero in Olio PuroBIO For Skin illuminante ed elasticizzante.

Siero in Olio PuroBIO For Skin illuminante ed elasticizzante: la mia esperienza

siero in olio purobio for skin skincare cura pelle

Per quanto riguarda il settore “siero in olio”, PuroBIO ne ha prodotti di due tipi: quello illuminante ed elasticizzante (per pelli secche e normali o miste) e quello seboregolatore (per pelli grasse).

Avendo la pelle secca come il deserto del Sahara, chiaramente ho provato la prima versione. Sì, il sito ufficiale lo indica adatto alle pelli mature e che mostrano i primi segni di invecchiamento, ma si saranno sbagliati 😉

Siero in Olio PuroBIO For Skin: amore alla prima applicazione.

Sempre nelle indicazioni, ci fanno sapere che ne bastano poche gocce – cinque, per la precisione – sulla pelle del viso perché sia subito più elastica, illuminata e idratata. Il siero deve essere utilizzato in aggiunta alla normale crema.

Il barattolino è dotato di un contagocce e prima di essere usato, va agitato. Quindi si applica il siero, massaggiandolo delicatamente per farlo assorbire ed evitando i contorno occhi.

Come dice il titolo di questo paragrafo, è stato amore alla prima applicazione. Vi basti sapere che questo inverno ne ho fatto fuori un barattolo e sono già al secondo, aperto da un bel po’.

Qui però avviene il mio primo PuroBIO hack: è indicato per la notte, ma io lo uso anche per il giorno.

Anzi, su istruzione della mia guru per la cura della pelle Clio Zamatteo, a volte lo applico prima del trucco e a volte lo applico dopo. La sua composizione fa sì che idrati la pelle senza ungerla, quindi la base del trucco (fondotinta o crema BB) non si altera affatto.

Siero in olio PuroBIO: recensione

Dopo tutta questa sviolinata, non posso che promuovere il Siero in olio PuroBIO a pieni voti.

Va benissimo per tutti i giorni, ma soprattutto in viaggio, quando l’epidermide è presa d’assalto. Tra l’aria condizionata degli aerei, l’inquinamento, il tempo atmosferico (caldo e freddo hanno effetti diversi, ma la pelle ne risente sempre), il cambio di alimentazione ecc. il Siero PuroBIO ripristina la barriera lipidica dell’epidermide rendendola elastica e luminosa.

Il suo formato, di soli 15ml lo rende perfetto per essere portato in aereo, anche nel solo bagaglio a mano. Oltretutto, ha anche un prezzo decisamente economico, per i risultati  che dà:si trova a meno di 20 Euro (quando è in offerta, anche a meno di 15!).

Il questo periodo di stress e brutte notizie, lo trovo un alleato validissimo.

Prima di uscire al mattino e indossare la mascherina – che irrita, altera e secca la pelle del viso – massaggiare il siero PuroBIO mi tranquillizza, mi fa pensare che mi sto prendendo cura di me e che tutti i virus del mondo non riusciranno a togliermi la voglia di viaggiare e di esplorare il mondo.

Questo non è un post sponsorizzato, nessuno mi ha pagata per scriverlo. Riflette le mie opinioni e la mia esperienza. Contiene link affiliati, ci aiutano a pagare lo spazio web.

Francesca

**********************

Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

siero in olio purobio for skin skincare viaggio

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

La capa, dalla cui mente è nato Chicks and Trips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l'ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d'arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e pettinare gatti. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de "I Cassiopei (biografie non autorizzate) e "Storia di Biagio".

Aggiornato il

error: Questo contenuto è protetto. Puoi chiedere il permesso all\'ADMIN