Il modo migliore per viaggiare in un posto come la Scozia, con niente di particolare da vedere se non panorami maestosi e inusuali che si susseguono uno dietro l’altro, è la macchina.

Anche la bici, se avete voglia di pedalare tanto e non vi spaventa la pioggia.

Guidando, per forza lentamente per le tipiche strade a una sola corsia delle Highlands, si scoprono posti che sembrano usciti da una fiaba. Panorami e vedute che lasciano senza fiato e che dispiace quasi fotografare. Tanto, non riuscirò mai a rendere l’idea!

Ovviamente però lo faccio lo stesso, anche con la complicità dei classici passing place, le piazzole di scambio che si trovano ogni cinquanta metri per permettere il passaggio delle auto che arrivano in senso opposto.

Strade Scozia Highlands

In realtà ci fermiamo in continuazione. Tanta è la sorpresa di fronte a panorami così aspri e così ricchi di acqua e di creature – la maggior parte delle quali pecore e mucche.

Gli spazi sono talmente grandi e i pascoli così sconfinati, che ci si accorge di passare da una proprietà all’altra solo quando si attraversa una cattle grid.

Non saprei descrivere i cattle grid come altro se non come dei tubi di ferro che rullano.

Sono incastrati nell’asfalto, messi in orizzontale da una parte all’altra della carreggiata, ai lati delle quali parte il recinto, la fence e che, a quanto pare, ovini e bovini non attraversano mai e che quindi sono usati per evitare che il bestiame si mescoli con il gregge del vicino.

Capita di vedere da lontano delle insenature di mare tanto profonde e scoscese da sembrare fiordi norvegesi.

Spiagge bianchissime o colline verdi con falchi che si lanciano a caccia di una preda, pianure battute da venti tanto forti da impedire la crescita di qualsiasi arbusto che non sia muschio.

Le strade della Scozia: viaggiare con lentezza

Strade Scozia Highlands

Ogni volta che qualcuno si ferma per farti passare, o ogni volta che ti fermi per far passare qualcuno, c’è il saluto con la mano da fare – per ringraziamento. L’ho trovata una cosa carinissima, molto “di paese”.

Un po’ come se fossimo tutti scozzesi, anche noi turisti, e tutti condividessimo lo scotto da pagare – la fermata di scambio e la lentezza – pur di attraversare queste meravigliose terre.

Strade Scozia Highlands

Se avete in programma un viaggio in Scozia, leggete il post sull’itinerario da fare.

********************

Ti è piaciuto? Pinnalo!

strade della scozia  

Scozia

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

La capa, dalla cui mente è nato Chicks and Trips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l'ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d'arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e pettinare gatti. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de "I Cassiopei (biografie non autorizzate) e "Storia di Biagio".

Aggiornato il

error: Questo contenuto è protetto. Puoi chiedere il permesso all\'ADMIN