Vi ho già raccontato di quando io e la mia amica siamo andate in escursione fotografica al TettuccioMontecatini Terme; in quel post vi avevo anche già anticipato che, all’uscita da lì, (e vi assicuro che non è stato facile abbandonare tutta quella bellezza), abbiamo fatto un’altra tappa, le Terme Tamerici, ormai chiuse da anni perché purtroppo le sue fonti si sono seccate.

tamerici

Per un po’ di tempo sono state sede del circolo dei forestieri, mentre oggi ospitano mostre d’arte e manifestazioni per bambini, senza dimenticare che da anni, nel periodo invernale, sono sede della Casa di Babbo Natale.

IMG_7285

Nel mese di maggio 2014, in occasione della manifestazione Soffio di natura, che ospitava una serie di laboratori manuali per bambini a tema floreale, nell’edificio e nei suoi giardini fu allestita un’infiorata ricreata attenendosi alle foto del passato.

Orchidee, ortensie, pansé e fiori colorati che hanno fatto respirare aria di primavera anche quando la primavera tardava a farsi vedere, e hanno dato modo a tante persone di visitare questo edificio rimasto solo per troppo tempo.

tamerici

IMG_7302

Oggi le Terme Tamerici sono chiuse.

I loro giardini però sono aperti al pubblico. Sul prato sono state posizionate sedie a sdraio e amache e un bar per rinfrescarsi mentre uno fa due chiacchiere e fa giocare i bambini all’aria aperta senza preoccuparsi delle macchine.

Considerato che le terme sorgono all’interno di una pineta di 30000 metri quadri, che dire… Quando passavo lì davanti prima di entrare al lavoro, la tentazione di prendermi una bevuta fresca e mettermi a leggere era proprio tanta.

Quindi bravi, è proprio un bel modo di valorizzare un patrimonio del genere!

IMG_7479

Ho frequentato Montecatini Terme per anni per lavoro e piano piano ho imparato a conoscerla.
Oggi non lavoro più lì, ma ne conosco ancora le strade con i loro nomi, i sensi unici, mi sono fatta degli amici, ho seguito i risultati delle elezioni amministrative con lo stesso interesse con cui ho seguito quelle del mio paese.

Ho lavorato nello staff della Casa di Babbo Natale per anni e conosco le Tamerici come le mie tasche, eppure non le conoscevo in tutta la loro bellezza liberty.
Questa piccola escursione fotografica mi ha dato modo di vederle attraverso lo stupore della mia amica che viene da lontano e del suo occhio di fotografa più esperta di me: a volte la guardavo concentrarsi su qualcosa e lì per lì dicevo “Ma perché fotografa lì, cosa c’è di particolare?”. E Allora mi avvicinavo, guardavo e riguardavo, e magari provavo a scattare una fotografia.

È stato così che in un paio di occasioni mi sono accorta di quanta attenzione ai dettagli ci fosse in un posto che, abituata come sono a vederlo quotidianamente, avevo dato per scontato.

IMG_7312

Terme Tamerici, Montecatini

Questo post è stato scritto da:

Stefania

Stefania

Ha una trentina d'anni, una lunga vita da pendolare e un'altrettanto lunga vita da lettrice incallita. Ha una collezione di cartoline che da anni incrementa guardando con espressione angelica chiunque sia in partenza prima di chiedergli: “Mi mandi una cartolina?”. Ha un astio profondo per il caffè, e una dipendenza da cappuccino e Pocket Coffee. Ha anche due lauree, una in Editoria e una magistrale in Traduzione; quello che le manca è una casa tutta sua in cui usarle come complemento d'arredo, ma ci sta lavorando. Quando leggete le parole su Facebook, in genere sono sue.