Durante il nostro giro per il Marocco, facciamo una sosta obbligata a Volubilis. É un sito archeologico romano, patrimonio dell’UNESCO, che si trova a pochi km da Meknes.
I resti dell’insediamento voluto da Augusto sotto il governo di Giuba II e di Cleopatra Selenius (figlia di Antonio e Cleopatra) sono ben conservati e molto valorizzati.
 
Il quadro viene reso ancora più suggestivo dalla presenza di cicogne che nidificano indisturbate sulle alte colonne ancora intatte.
 

Volubilis1

Volubilis: la visita

L’accesso a Volubilis viene fatto tramite guide del luogo che parlano (o, meglio, dovrebbero parlare) nella lingua dei turisti di turno.
La nostra guida era un signore sulla cinquantina che aveva evidentemente imparato a memoria una presentazione audio (senza averne capito il significato) e la ripeteva a mo’ di disco, con le pause e “gli scatti” tipici di una registrazione mal compresa.
 
Impensabile fare domande. Faticoso seguire le spiegazioni.
 
Ad un certo punto, di fronte ad un mosaico a terra la guida ripete indicando un’immagine non perfettamente visibile “è rosso…” e continua la sua incomprensibile spiegazione.
Lo aveva già detto mostrando altri mosaici e tutte le volte io mi ero chiesta “ma dove lo vede ‘sto rosso???“.
Di fronte all’ultimo disegno, però, l’illuminazione: vedo un arco con le frecce e capisco. Non voleva dire “è rosso… “, ma EROS!!!
 
Non mi sono potuta trattenere da un commento di giubilo ad alta voce. La guida si è infastidita e i miei compagni di viaggio mi hanno guardata come fossi pazza: “ma tu stavi davvero cercando di capire? parla in modo incomprensibile!!!
 

Volubilis - Marocco

Al termine della visita abbiamo scoperto che però la guida parlava qualche parola di italiano: “Milan“, “Juventus” (quando ha detto che tifava bianco nero il nostro compagno di viaggio romanista ha avuto un mancamento).
Quando noi abbiamo detto “Roma“, lui ha dato la risposta più gettonata in nord Africa quando dici di venire dalla capitale italiana: “Roma? Francesco Totti!!!
 
Ne fa di danni la tv satellitare, eh!
 
 
*************************
Ti è piaciuto? Pinnalo!
 
volubilis

Volubilis

Questo post è stato scritto da:

FrancescaGi

FrancescaGi

Romana di nascita, sabina di azione, mamma di cuore. I suoi viaggi sono un mix tra il suo animo cittadino e l’amore incondizionato per la natura della mezza mela con cui condivide la vita. “Alla fine però sono venuti dei bei mix”, assicura lei. Chissà se la pensa così anche Luna, la coniglia nana più viziata del mondo, che li attende con pazienza a casa ogni volta. Anche se di fatto è un avvocato, Francesca dice di non avere ben chiaro cosa vuole fare da grande, ma sarà bene che lo capisca in fretta perché suo figlio di 3 anni le ha chiesto come regalo una Ducati Panigale!

error: Questo contenuto è protetto. Puoi chiedere il permesso all\'ADMIN