Durante un itinerario di un giorno a Oxford, non può mancare una visita al Christ Church College, una delle università più belle e antiche della Gran Bretagna, il college più prestigioso di tutta Oxford.

Per farvi capire, dal Christ Church College sono usciti ben 13 primi ministri inglesi. Non si parla solo di prestigio sociale, ma anche di importanza storica (fu fundato nel 1525 dal cardinale Wolsey, quello di Enrico VIII) e architettonica. È soprannominato The House.

Il Christ Church College ha nel suo interno edifici bellissimi, che hanno fatto da sfondo a decine di film, e da vent’anni è luogo di pellegrinaggio per tutti i fan di Harry Potter. Ha infatti fatto da location per l’entrata a Hogwarts nel primo film (ve ne parlo più avanti), nonché dato spunto a J.K. Rowlings per la sala grande della Scuola di Magia e Stregoneria.

La visita al Christ Church College è a pagamento, ma ci sono tanti tour dei quali si può approfittare:

–> cliccate qui per prenotare un tour privato di Oxford con ingresso al Christ Church College;

–> cliccate qui per un tour di un’ora all’interno del Christ Church College e delle altre location di Harry Potter a Oxford.

Oxford christ church college

Visita al Christ Church College a Oxford: biglietti e info

Per accedere al Christ Church College è obbligatorio acquistare i biglietti on line, che vengono rilasciati giorno per giorno.

Costo del biglietto: Adulto 16 sterline, biglietti famiglia 50 sterline, bambini sotto i 5 anni gratis. Cliccate qui per info su come acquistare i biglietti on line.

Se  avete poco tempo o non trovate i biglietti, vi consiglio di partecipare a un tour guidato che preveda l’ingresso anche al Christ Church College: le guide comprano i biglietti in anticipo e non avrete problemi.

–> Cliccate qui per prenotare un tour privato di Oxford con ingresso al Christ Church College.

christ church college oxford scalinata d'ingresso

Cosa vedere nel Christ Church College di Oxford

Tutto il complesso del Christ Church College fu costruito sui resti dell’antico priorato di St. Frideswide’s nel 1525, per volontà del Cardinale Wolsey.

Scalinata d’ingresso

La prima cosa che si vede all’ingresso è la Tom Tower, all’interno della quale si trova una statua del fondatore, Wolsey. Sulla cupola della torre si trova la Great Tom, una gigantesca campana che ogni sera, alle 9 e 5, batte 101 tocchi, uno per ogni membro fondatore. L’ultimo rintocco segnala la chiusura del College per la notte.

Proseguendo nel Christ Church Meadow, si incontra un piccolo chiostro, dal quale si accede allo scalone con il soffitto a rameggi del 1640. Lo vedete nella foto qui sopra, lo riconoscete?

Oxford christ church college

Oxford christ church college

La scalinata di ingresso del Christ Church College è uno dei luoghi di Harry Potter, per la precisione è l’ingresso di Hogwarts, la scuola dei maghi. Che emozione, la Professoressa McGrannitt sarà in cima ad aspettarmi?

–> Cliccate qui per un tour di un’ora all’interno del Christ Church College e delle altre location di Harry Potter a Oxford.

The Hall

Dopo la scalinata della McGrannit, si entra nella Hall. Fate attenzione a quando entrate, perché durante il pranzo degli studenti, dalle 12.30 all 14.30 e dopo le 16.30 per la cena, la Hall è chiusa.

È il refettorio più grande e vasto di Oxford, costruito in tempo perché il cardinale Wolsey lo vedesse terminato nel 1529.

Come nella Sala Grande di Hogwarts, anche nel The Hall ci sono quattro tavoli per gli studenti, alla cima dei quali c’è il tavolo per gli insegnanti.

Una sala enorme, con pareti di legno, usata per i pasti. Durante le visite uno solo dei tavoli è pronto per la colazione del mattino (ad uso prettamente turistico, il college quando lo visitiamo noi è chiuso per le vacanze estive), ma si intuisce l’eleganza di come deve essere quando è tutto apparecchiato.

Nelle stoviglie e nei piatti c’è lo stemma del Christ Church College.

Ho un’improvvisa voglia di iscrivermi di nuovo all’Università! Perché negli atenei italiani non ci sono i college?

L’oscurità di The Hall e la fila dietro di me, impediscono di fare foto decenti, ma spero che quelle che ho fatto rendano comunque idea della britannicità del luogo.

The Hall è illuminata da bifore, alle pareti numerosi ritratti, tra i quali spiccano quelli di Enrico VIII con a fianco quello della figlia Elisabetta I.

Oxford Christ Church College

Oxford Christ Church College

The Quad

Usciti dalla Hall si passa a uno dei luoghi più istagrammabili di Oxford: il Great Quadrangle o Tom Quad, detto semplicemente The Quad.

Ancora una volta si tratta del cortile più ampio di tutta Oxford: iniziato da Wolsey come semplice chiostro, fu terminato dopo la sua morte nel 1660.

Oxford Christ Church College

La Cattedrale

Dal Quad si passa alla Cattedrale, una delle più piccole (per una volta!) del Regno Unito, fondata nell’VIII secolo.

Nonostante la guida parli soprattutto della cappella St. Lucy’s Chapel e delle meravigliose polifore con le vetrate colorate del XIV secolo, la cosa che più mi colpisce è il soffitto della Cattedrale, in legno e anche quello del coro e del presbiterio.

Al momento della nostra visita, un coro sta provando i canti per un matrimonio che si terrà di lì a poco (solo gli ex alumni possono sposarsi qui) e di cui vi parlo più avanti.

Oxford Christ Church College cathedral

Oxford Christ Church College

The Old Library

Uscendo di nuovo sul Tom Quad, attraverso un passaggio interno, si arriva infine alla Old Library del Christ Church College.

No, non sembra di essere a Hogwarts, questa è Hogwarts!

Una breve guida stampata (c’è anche in italiano) ci racconta la storia della biblioteca: quando fu costruita, nel 1562, era la più grande di Oxford.

Poi la competizione serrata con gli altri college, fece spostare i volumi in un’altra e più ampia ala dell’ateneo e parte di questo edificio fu trasformato in alloggi per studenti e docenti.

Vi immaginate poter studiare, vivere e dormire qui?! Manca solo il campo da Quiddich, dove sarà?

Oxford Christ Church College old library

 

Le mie impressioni sul Christ Church College

Prati infiniti sui quali sdraiarsi, alberi secolari sotto i quali leggere, conversazioni interessanti con brillanti compagni di corso e insegnanti come Lewis Carroll, l’autore di Alice nel Paese delle Meraviglie, che insegnò qui matematica.

Il Christ Church College è stato rifondato da niente meno che Enrico VIII; decine di coloro che sarebbero poi diventati primi ministri britannici hanno studiato qui; insomma, un posto pazzesco, dal quale davvero secoli e secoli di storia ci guardano.

Finita la visita alla chiesa (e dopo una breve sosta allo shop del college dove vendono – giuro – anche le magic wands a peso d’oro), faccio una breve sosta alla toilette, dove incontro un gruppo di attempate sciure britanniche, intente a imbellettarsi e indossare enormi cappelloni che tirano fuori dalle buste di Tesco.
Secondo me, c’è aria di matrimonio.

–> cliccate qui per prenotare un tour privato di Oxford con ingresso al Christ Church College;

Oxford Christ Church College

Sposarsi a Oxford

In effetti, si sta per tenere un matrimonio, di uno o due ex alumni del College.

Decidiamo di aspettare per vedere la sposa, che porta sempre fortuna. In questo caso però la scena alla povera bride è rubata dai suoi invitati.
Con un gruppo di emozionatissime giapponesi, mi metto all’entrata della chiesa e inizio a fotografarli.
(Mi scuso per la qualità delle foto, ma ridevo talmente tanto che la maggior parte sono venute mosse.)

Come da tradizione inglese, i cappelloni femminili non mancano. Gentleman in tait, tuba e deambulatore.

Vestitini di un improbabile rosa, dal maialino, allo shocking, al malva, passando per tutti i tipo di fiori che vi possano venire in mente.

Distinti signori coi capelli bianchi e pantaloni a quadri, ombrelli e regali nelle buste del supermercato (sì, i regali si portano al matrimonio).

Quadrettoni da parole crociate e ombrelli della PAM.

Ma la mia preferita è lei: britannica manza dallo stile vittoriano e husband scozzese al seguito (anzi, due passi avantissimo) che, Mary Poppins scanzìte.

Alla fine, un po’ in sordina, è arrivata anche la sposa, sobrissima nel suo virginale abito bianco.

Oxford Inghilterra Gran Bretagna Regno Unito

oxford college

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

La capa, dalla cui mente è nato Chicks and Trips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l'ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d'arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e pettinare gatti. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de "I Cassiopei (biografie non autorizzate) e "Storia di Biagio".

5/5 - (2 votes)