Che le Dolomiti siano le montagne più belle del mondo, non c’è dubbio. Tanto che sono addirittura Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Ma che siano anche le più organizzate per i ciclisti e bikers di tutto il mondo, è possibile? Secondo me sì!

Se siete degli amanti delle ruote ingenerale, che siano due come per le bici, 8 o 10 per i pattini oppure se viaggiate in carrozzina o con un passeggino, le Val di Fassa e Val di Fiemme, sono il luogo adatto a voi. Da qualche anno è stata infatti aperta una pista ciclabile di oltre 48 chilometri, che da Canazei (è in costruzione addirittura da Alba di Canazei) porta a Molina di Fiemme.

Con un dislivello di quasi 600 metri.

Pedalando in Val di Fassa

pista ciclabile val di fassa

La pista ciclabile della Val di Fassa, che abbiamo fatto noi, è super organizzata: da Moena a Canazei e ritorno.

Ci sono indicazioni chiare su dove prenderla, ci sono punti di ristoro, fontanelle per bere e panchine lungo il percorso. Il paesaggio, non ve lo sto neanche a scrivere, è meraviglioso. Una iniezione di natura e vitamina D come ne capitano raramente nella vita.

In alta stagione è molto frequentata, quindi bisogna comunque prestare attenzione agli altri.

Ci sono bambini piccoli con le loro minibici, ma anche gruppi di ciclisti semiprofessionisti, che sfrecciano velocissimi. 

La pista ciclabile in Val di Fassa è per tutti?

val di fassa ciclabile

Il dubbio che avevo prima di intraprendere il percorso era: sarà adatta a me? Una che sta seduta 8 ore al giorno davanti a un PC tutto l’anno, che non fa palestra e che ha l’allenamento di una delle protagoniste di “Vite al Limite”? La risposta è sì!

Decidete una distanza che fa per voi e pedalate felici. 

C’è anche la possibilità di noleggiare e-bikes, le bici con la pedalata assistita (sia in versione city che in versione mountain) per essere agevolati nelle salite che sono presenti. I costi sono abbastanza elevati, ma ne vale la pena.

ciclabile dolomiti

Gironzolate per i vari negozi che noleggiano biciclette, ma i prezzi saranno più o meno gli stessi. Per una mountain ebike ci vogliono dai 45 ai 50 Euro al giorno, con la possibilità di noleggio anche per mezza giornata. Il prezzo diminuisce leggermente per una city ebike (parecchio più comoda e consigliata, se dovete andare solo sulla ciclabile): da 40 a 45 Euro al giorno. La metà per quattro ore.

Bike Hotel in Val di Fassa

val di fassa pista ciclabile

Il turismo estivo e ciclistico ha fatto sì che in Val di Fassa, nascessero hotel specializzati per ciclisti.

Hanno depositi per le bici, piccoli spazi adibiti alle riparazioni facili e locali per il lavaggio e l’asciugatura degli indumenti. In tantissimi sono convenzionati con i negozi di noleggio e hanno la possibilità di fare escursioni guidate a prezzi ribassati o addirittura gratuiti.

Noi abbiamo alloggiato allo Chalet Aster di Moena. Nuovissimo e appena ristrutturato, offre, grazie alla convenienze con l’associazione Moena Outdoor, escursioni guidate in ebike gratuite e tematiche.  Come quella per visitare i luoghi della Prima Guerra Mondiale, o quella che porta i bambini in una malga a conoscere le mucche.

***********************************

Ti è piaciuto? Salvalo su Pinterest!

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

 

La capa, dalla cui mente è nato Chicks and Trips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l’ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d’arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e cadere da cavallo. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de “I Cassiopei (biografie non autorizzate) e “Storia di Biagio