I mercati di Londra sono tantissimi e di ogni tipo: dal cibo agli abiti usati, dai libri ai fiori agli oggetti di antiquariato di ogni tipo, nei mercati londinesi troverete di tutto.

Inoltre, i mercati londinesi sono ben distribuiti nel tempo: in ogni giorno della settimana ne troverete uno da visitare che soddisfi i vostri gusti e le vostre esigenze.
E che vi farà tornare a casa con regali davvero fighissimi!

In questo post vi indico i mercati di Londra più famosi e frequentati, così come la fermata della metro più vicina e il giorno in cui si tiene: alla fine troverete anche la mappa con la quale orientarvi meglio.

Ma ricordate che non è un elenco esaustivo.

Se alloggiate in una zona periferica, ne troverete certamente altri che non ho menzionato vicini a voi.

Alcuni di questi mercati di Londra di cui vi parlo sono permanenti e al chiuso: un’ottima soluzione su cosa fare a Londra quando piove.

I mercati di Londra hanno un’attrattiva irresistibile: c’è energia particolare e voglia di stare insieme. Ma soprattutto, a mio modo di vedere, è un modo bellissimo di conoscere il quartiere in cui si tengono e la gente che ci abita.

Non solo: nei mercati londinesi troverete anche dei souvenir perfetti da portare a casa: oggetti unici e speciali, che vi faranno fare un figurone. E sono anche un ottimo modo per risparmiare in un viaggio a Londra.

mercati di londra

Portobello Market

Quartiere: Notting Hill.
Fermata metro più vicina: Notting Hill Gate oppure Ladbroke Grove Station.
Cosa trovare: oggetti antichi e particolari e di tutto un po’.
Apertura: da lunedì a mercoledì dalle 9 alle 18; giovedì dalle 9 alle 13; venerdì e sabato dalle 9 alle 19.
Sito internet: www.portobelloroad.co.uk

Il mercato di Portobello è il primo da cui parto perché, probabilmente, ne avrete già sentito parlare, è davvero famosissimo.

Portobello Market ha fatto da sfondo a decine di film, ma quello che tutti si ricordano è Notting Hill del 1999, con Julia Roberts e Hugh Grant. Anche se il film è datato, il mercato di Portobello è sostanzialmente rimasto sempre lo stesso.

È coloratissimo e molto frequentato, sia dai locali che dai turisti, soprattutto il sabato mattina. Uscite dalla metro e seguite il flusso di persone: vi porterà direttamente a Portobello!

Idealmente (perché non troverete demarcazioni fisiche), il mercato è diviso in 5 parti:

  • Mercatino dell’usato: da Golborne Road a Westway
  • Vestiti e accessori – Westway
  • Casalinghi – da Westway a Talbot Road
  • Frutta, verdure e altro cibo– da Talbot Road a Elgin Crescent
  • Antiquariato – da Elgin Crescent a Chepstow Villas

L’ultima parte è quella più affollata e ci troverete di tutto: ci sono oltre mille venditori!

Personalmente ho portato a casa due stampe antiche della Toscana (pagate meno di 30 sterline l’una) e regalandole ho fatto la mia porca figura.

A Portobello Market troverete anche tantissimi musicisti di strada (ricordate che se fate una foto a un’artista di strada, dovete lasciare qualche moneta – ovunque, non solo a Londra!) e deejay che fanno live session.

Portobello è il mercato che non dovete assolutamente perdere la prima volta che andate a Londra: semplicemente è un must see!

Portobello Road Londra

Broadway Market

Quartiere: Hackney.
Fermata metro più vicina: Bethnal Green.
Cosa troverete: abiti e accessori di moda vintage.
Apertura: sabato dalle 9 alle 17.
Website: broadwaymarket.co.uk

Nascosto tra le stradine del quartiere Hackney, troverete il miglior mercatino di abiti usati e accessori di moda vintage di tutta Londra: il Broadway Market!
L’ho scoperto grazie a un magazine di moda che ne parlava e, sebbene non sia riuscita a comprare nulla (era davvero affollatissimo), non mi ha certo delusa. Anzi!

All’interno del mercato troverete anche delizie appena uscite dal forno (pure senza glutine), gustose e coloratissime ciambelle e tanta bigiotteria super trendy.

Da qualche hanno è diventato meta e rifugio di tutti gli hipster – londinesi e non – e sono stati aperti chioschi di cibo etnico proveniente da tutto il mondo.

cupcake al broadway market londra

 Columbia Road Flower Market

Quartiere: Hackney.
Fermata metro più vicina: Bethnal Green.
Cosa troverete: fiori.
Apertura: domenica mattina dalle 8 alle 14.
Website: columbiaroad.info

Potrebbe sembrare il classico mercato dei fiori, tra l’altro anche abbastanza piccolo, ma ha alcuni dei fiori più belli mai visti, che arrivano da tutti gli angoli del globo.

Non solo, è anche sempre molto affollato. Ci sono tantissime persone che vanno lì solo per fotografare i fiori e, vi assicuro, ne vale assolutamente la pena, anche se non siete amanti del genere.

Lungo i due blocchi che ospitano il mercato, troverete anche gallerie d’arte, piccole pasticcerie e caffè, negozi di abiti vintage e antiquari.

Tra l’altro è davvero vicino ai mercati sia di Brick Lane che di Old Spitalfields (dei quali vi parlo più avanti) .

fiori columbia road flower market londra

Camden Lock Market

Quartiere: Camden.
Fermata metro più vicina: Camden Town.
Apertura: tutti i giorni, dalle 10 alle 18.
Cosa troverete: cibo e tutto il resto.
Sito internet: www.camdenmarket.com/

Sebbene sia aperto tutti i giorni, Camden Market deve essere visitato durante il fine settimana, quando esplode in tutta la sua gloria. È una delle mie parti di Londra preferite.

Camden è il quartiere dove è nato il punk e successivamente il grunge. Il quartiere dove troverete tutto quello che vi serve per essere dei veri rocchettari: dagli anfibi colorati ai giacchetti in pelle, dai corsetti con le borchie alle t-shirt con scritte offensive.

Era in origine un luogo dove si costruivano e si riparavano sezioni di barche e velieri. Non ci scordiamo che Londra era anche un grandissimo porto commerciale.

Il Camden Lock Market aprì negli anni ’70 come luogo espositivo e di vendita di prodotti di artigiani e artisti locali.

Anche se molto molto turistico, mantiene il fascino che ha sempre avuto e il suo spirito indipendente, grazie anche all’apertura dello Stables Market (in origine era il luogo del mercato dei cavalli), dove hanno i propri stalli decine di artigiani e artisti e commercianti equi e solidali.

Il mercato è famosissimo per il cibo e le bevande: gli apericena li hanno praticamente inventati a Camden ;-).
La scelta di cibo è vastissima e, anche in inverno, troverete stand all’aperto che cucinano cibo da portar via per ogni gusto e di ogni genere.

stand di paste camden lock market londra

Camden Passage Market

Quartiere: Islington.
Fermata metro più vicina: Angel.
Cosa trovare: abiti.
Apertura: mercoledì dalle 7.30 alle 18; sabato dalle 7.30 alle 18; domenica dalle 8 alle 18.
Website: camdenpassageislington.co.uk

Non è esattamente un mercato come gli altri, si tratta piuttosto di una fila di stand abbastanza piccoli, posti in uno dei passage londinesi (stradine laterali che vanno da un quartiere all’altro).

Si possono trovare tantissimi abiti, usati e non, ma le persone vanno anche per acquistare la bigiotteria fatta a mano, da piccoli artigiani locali. Si trovano anche gioielli vintage dell’età vittoriana.

Il quartiere è anche molto carino, pieno di caffè all’aperto e piccole gallerie d’arte.

Brixton Market

Quartiere: Brixton.
Fermata metro più vicina: Brixton Station.
Apertura: lunedì dalle 8 alle 18; da martedì a sabato dalle 8 alle 23.30.
Cosa troverete: cibo e tutto il resto.
Sito internet: https://brixtonvillage.com/

Sebbene Brixton Village non sia propriamente un mercato, è circondato da mercati: Market Row, Brixton Market, Bakers & Flea Market, Retro & Vintage Market, the Makers Market e Brix Mix Market.
Attenzione: anche se a Brixton potrete trovare alcuni dei cibi più economici e buoni di tutta Londra, troverete anche i ristoranti più famosi e i negozi più frequentati di tutta la capitale britannica.

A Brixton c’è di tutto: dai casalinghi ai prodotti per le pulizie, al cibo etnico alle boutique alla moda. Il mercato di Brixton è perfetto da visitare durante il brutto tempo, è una delle cose da fare quando a Londra piove, perché è tutto al coperto.

Borough Market

Quartiere: Southwark.
Fermata Metro più vicina: London Bridge.
Cosa troverete: cibo, abiti e altro cibo.
Apertura: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 18; sabato dalle 8 alle 17; domenica dalle 10 alle 16.
Website: boroughmarket.org.uk

Uno dei mercati più longevi di Londra, ha aperto i battenti nel 1014. Avete capito bene, prima che Guglielmo il Conquistatore attraversasse la Manica, il Borough Market era già lì a distribuire cibo e abiti usati.

Il Borough Market è uno dei mercati di cibo più grandi di Londra, in cui si possono anche acquistare prodotti freschi, coltivati negli orti della capitale e nelle immediate vicinanze.

Si trova verdura, formaggio, sidro, pane appena sfornato di tutti i tipi e dimensioni e prodotti da forno.

Gli stand offrono pietanze da tutto il mondo, sia da gustare in loco che da portare a casa. Dal jamòn Serrano ai dolci piemontesi, se arrivate verso le 3 del pomeriggio, potrete trovare tantissimi prodotti freschi scontati, pronti peer essere mangiati.

Personalmente mi sono fatta la più grande porzione di pollo fritto mai divorata in vita mia, seguita da un vero e proprio caffè espresso pagato come una tazzina d’oro. Ma si sa, in viaggio si spende come mai faremmo a casa.

Questo mercato è così importante da avere anche la sua guida ufficiale, l’unica che può accompagnare gruppi di turisti all’interno: Celia Brooks, autorizzata direttamente dal Burough.

borough market londra

Old Spitalfields Market

Quartiere: Spitafields.
Fermata metro più vicina: Liverpool Street o Aldgate East.
Cosa troverete: regali per voi e per gli altri.
Apertura: da lunedì a sabato dalle 10 alle 21.30; domenica dalle 10 alle 17.
Sito internet: spitalfields.co.uk

Locato sotto una specie di enorme serra vittoriana con il tetto in vetro e acciaio, il mercato vecchio di Spitalfileds è detto old (vecchio) per una ragione: sta lì dal 1666, l’anno del grande incendio di Londra.

Attira visitatori da tutto il mondo, grazie alla sua eclettica scelta di cibi esotici, artigianato locale e artisti produttori di gioielli e casalinghi di tutte le specie.

Troverete oggettistica di tutte le provenienze, dai teli per gli hamman, alle mappe antiche, alle cravatte d’epoca, complete di spilloni vintage ma elegantissimi.
Non solo: da qualche decennio, trovate anche frutta e verdura fresca, street food e pare il miglior Fish n’ chips da Poppies.

Brick Lane Market

Quartiere: Shoreditch.
Fermata metro più vicina: Bethnal Green o Liverpool Street.
Cosa troverete: cibo e tutto il resto.
Apertura: domenica dalle 10 alle 17.
Sito internet: http://www.sundayupmarket.co.uk

Uno dei mercati delle pulci più famosi e frequentati di Londra, Brick Lane Market lo trovate non solo sull’omonima strada, ma soprattutto nell’enorme edificio dell’ex birrificio Old Truman Brewery, dove si sono spostati tutti gli stand di abiti vintage.

Dagli anni ’20 agli anni ’70, a Brick Lane troverete veramente tutto per tutti i gusti e tutti i giorni della settimana.
Ma la domenica, nella food hall, troverete soprattutto un enorme magazzino con decine di stand alimentari. Vi si può mangiare a poco prezzo assaggiando piatti provenienti da tutto il mondo: dalle classiche cucine etniche – italiana, messicana, cinese – alle più curiose, come quella tibetana, libanese, lituana o etiope.

Si possono prendere piccoli assaggi da questo o da quello stand e consumarli direttamente sui lunghi tavoli attrezzati con panchine che si trovano all’interno.

brick lane

Mercato Metropolitano

Quartiere: Elephant & Castle.
Fermata metro più vicina: Elephant & Castle.
Cosa troverete: cibo italiano e non solo.
Apertura: da lunedì a giovedì dalle 8 alle 23; venerdì dalle 8 a mezzanotte; sabato dalle 11 a mezzanotte; domenica dalle 11 alle 10.
Sito internet: https://www.mercatometropolitano.com

Aperto grazie a un progetto che ha seguito l’EXPO di Milano nel 2015, il Mercato Metropolitano ha oggi diverse sedi. Io ho visitato solo il primo, quello vicino a Elephant & Castle.

È sito al chiuso, all’interno di una ex fabbrica di carta e ha dietro un progetto ben preciso, che trovate spiegato nel sito internet. Oltre a specialità italiane, troverete anche cibo coreano e giapponese e dell’ottimo gelato.

Petticoat Lane Market

Quartiere: Spitalfields.
Fermata: Aldgate o Aldgate East.
Cosa troverete: stoffa e memorabilia.
Apertura: domenica dalle 10 alle 17.

Il mercato di Petticote Lane prendeva il nome dalla via omonima, che però non esiste più dal 1846. Il nome è però rimasto a questo che è uno dei mercati più longevi della storia di Londra.

È abbastanza piccolo, ma molto particolare: troverete stoffe di ogni tipo, da ogni parte del mondo. Ma non solo: ci sono anche gadget e memorabilia della famiglia reale e oggettistica varia di ogni tipo.

scarpe vintage mercati usato londra

Hackney Flea Market

Quartiere: Hackney.
Fermata della metro più vicina: Rectory Road (overground).
Cosa troverete: oggettistica, cose da collezionisti e arredamento.
Apertura: sabato e domenica dalle 11 alle 18.
Sito internet: http://www.hackneyfleamarket.com

Il Flea Market di Hacknet è nato nel 2013 per aiutare i venditori di oggettistica dell’usato e gli artigiani/artisti locali a vendere le loro creazioni. Da allora, quello che era iniziato come una specie di mercatino dell’oratorio, è diventato un appuntamento fisso per gli abitanti del quartiere di Hackney che richiama visitatori da tutta Londra.

Troverete oggetti vintage, tappeti, lampade, stoffe e abbigliamento e tanto altro.

hackney farm city londra

Brockley Market

Quartiere: Lewisham.
Fermata della metro più vicina: Lewisham (DLR).
Cosa troverete: cibo.
Apertura: sabato dalle 10 alle 14.
Sito internet: http://www.brockleymarket.com

Uno dei mercati emergenti per cibo, Brockley Market è iniziato di recente, nel 2015, ma ha già vinto parecchi premi.
Troverete frutta, verdura, formaggi e altro: tutto prodotto a chilometri zero dalle aziende di campagna nei dintorni di Londra.

C’è anche una sezione di street food in cui mangiare in loco.

Flea at Vinegar Yard

Quartiere: Southwark.
Fermata della metro più vicina: London Bridge.
Cosa troverete: oggettistica.
Apertura: sabato e domenica dalle 12 alle 17.
Sito internet: https://www.flealondon.com

Quello che rende speciale questo mercatino delle pulci è la specificità e la specializzazione dei suoi stand – passatemi i termini.

Cioè: se cercate delle bottiglie di medicinali del XVIII secolo, qui troverete uno stand dedicato. Se cercate forcine o fermagli per capelli degli anni ’80, qui troverete uno stand dedicato.
Capite cosa intendo?

Tutti gli stand sono molto curati e super specializzati: troverete stampe ornitologiche d’epoca, tazzine da tè, fiori e piante, abbigliamento militare e tantissime altre cianfrusaglie esposte in modo ordinato e colorato.

Mappa dei mercati di Londra

Questo post è stato scritto da:

Francesca

Francesca

La capa, dalla cui mente è nato Chicks and Trips. Senese di nascita, europea per vocazione, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza e poi l'ha appesa al chiodo sopra la televisione, tanto le stampe come complemento d'arredo vanno di moda. Passa il suo tempo a scrivere atti più o meno pubblici, fare foto e pettinare gatti. Se dovesse andare a Hong Kong, sceglierebbe un volo con scalo a Londra e un tempo di attesa di un paio di giorni, pur di farsi un giro nella città della Regina. Sogna di vincere alla lotteria e passare il resto della vita in un appartamento con camino a Mayfair. Autrice de "I Cassiopei (biografie non autorizzate) e "Storia di Biagio".

5/5 - (3 votes)